L’addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi ha il compito ed il dovere di conoscere tutte le disposizioni che vanno a disciplinare le attività di intrattenimento, specialmente, quelle attinenti al pubblico spettacolo e pubblico esercizio. Pertanto, tutte le conoscenze, le abilità e le attitudini necessarie allo svolgimento di tale mansione divengono l’obiettivo principale della nostra offerta formativa.

A chi è rivolto

Il corso è diretto a tutte le persone che  vogliono impegnarsi in attività finalizzate alla garanzia della sicurezza durante esercizi di intrattenimento e di spettacolo nei luoghi aperti al pubblico o in pubblici servizi, interagendo con le Forze dell’Ordine. 

In particolare, questo professionista dovrà adoperare tutte le iniziative utili alla prevenzione e rimozione degli eventuali ostacoli delle vie di fuga, regolare i flussi di ingresso ed uscita del pubblico, controllare il corretto svolgimento di attività all’interno del locale, applicare le procedure di primo intervento e tutte quelle azioni utili a preservare la sicurezza nei luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi.

Programma

Il corso è suddiviso in tre moduli didattici:

Area Giuridica
  • Elementi di diritto penale – Ruolo del referente per la sicurezza;
  • Collaborazione con le forze di Polizia: modalità e termini;
  • Cenni sulla normativa sui diritti e doveri dei lavoratori anche con riferimento alle modalità e caratteristiche dei contratti tipici e atipici.
Area Tecnica
  • Normativa prevenzione incendi;
  • Nozioni di primo soccorso sanitario;
  • Norme di prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.);
  • Gestione delle situazioni di emergenza.
Area Psicologico-sociale
  • La comunicazione interpersonale;
  • Tecniche di mediazione dei conflitti;
  • Tecniche di interposizione.

Requisiti accesso

I requisiti specifici per partecipare al corso sono il possesso della cittadinanza italiana e la mancanza di condanne per delitto non colposo nonché negli altri casi dell’articolo 11 del Tulps r.d.  n. 773/1931.

Durata

Il corso ha una durata complessiva di 120 ore, suddivisi in teoria e pratica. La frequenza è obbligatoria e saranno possibili assenze solo per un massimo del 30% della durata complessiva del corso.

Titolo conseguito

Il corso di formazione professionale offre tutte le competenze ed i requisiti necessari al corretto svolgimento d’attività ed al rispetto delle direttive stabilite dal Decreto D.Lgs. n.235 del 2009.
Al termine del percorso formativo gli allievi potranno, inoltre, sostenere un esame finale. Il superamento di tale prova garantirà loro un titolo professionale.

Per info, contattaci tramite questo form o in chat