L’evoluzione della tecnologia ha portato al progressivo mutamento della normativa penale per adeguarla alla cybersecurity: l’avvento del cybercrime, con l’introduzione dei reati informatici, ha condotto il legislatore a rendere sempre più specifiche le fattispecie.

Un crimine informatico è un fenomeno criminale che si caratterizza nell’abuso della tecnologia informatica sia hardware che software, per la commissione di uno o più crimini.

La casistica e la tipologia sono piuttosto ampie, ma grazie alla Certificazione Eipass Cybercrimes: Criminologia e Reati Informatici sarà possibile districarsi in un mondo molto complesso. 

A chi è rivolta

La Certificazione Eipass Cybercrimes è rivolta a chiunque voglia approfondire l’utilizzo degli strumenti ICT dal punto di vista giuridico, in particolare gli aspetti criminologici delle fattispecie delittuose perpetrate tramite il web.

Ad esempio: avvocati, docenti, studenti, impiegati, formatori e professionisti.

Percorso di certificazione

L’obiettivo in questa sede è fornire competenze basilari in materia di diritto penale: si presentano i reati in internet, approfondendone gli aspetti più significativi.

Pertanto, il corso è costituito da un unico modulo formativo: 

  • Cybercrimes e reati informatici

Requisiti di accesso

Non sono previsti particolari requisiti di accesso a questo corso di certificazione

Titolo conseguito

Il titolo conseguito serve a dimostrare le competenze acquisite nella lotta alla criminalità informatica.