Alcuni utili consigli su quali abbigliamenti scegliere per andare ad un colloquio di lavoro e fare una bella figura

Ognuno di noi è libero di vestirsi, generalmente, come ritiene più opportuno. 

Ci sono alcuni momenti della nostra vita (il colloquio di lavoro è uno di quelli) nei quali è necessario indossare un outfit ben determinato

Proprio per evitare brutte figure, visto che l’apparenza è altrettanto importante dell’essere, vi forniremo alcuni consigli su cosa è più opportuno indossare durante un colloquio

Non esiste alcuna regola predeterminata ma solo il buonsenso. 

Informarsi prima sul codice di abbigliamento

Prima di tutto, è necessario informarsi precedentemente sul tipo di abbigliamento richiesto dall’azienda. 

Il segreto consiste nel vestirsi ancora più elegantemente di quanto previsto, perché è sempre meglio presentarsi troppo eleganti che troppo informali.

Il blu e il rosso

Vestirsi in maniera appropriata non è ancora sufficiente. 

Per rimanere bene impressi nel recruiter, sarebbe auspicabile indossare capi di abbigliamento che presentino tonalità che trasmettano sicurezza e un carattere deciso, ad esempio il blu scuro

In questi casi, è consigliabile, per ottenere un effetto maggiore, abbinarli con tonalità più neutre quali il grigio o il nero

Giacca e camicia

Dobbiamo sempre tenere a mente che vestirsi bene è fondamentale per poter dare una buona prima impressione a chi ha il compito di valutarci. 

Indossare giacca e camicia ha lo scopo di comunicare al valutatore serietà, impegno e voglia di lavorare

Inoltre, per gli uomini è auspicabile indossare abiti scuri, camicie a maniche lunghe, scarpe formali e (se possibile) una valigetta.

Un vestito con gonna e collant e scarpe poco appariscenti per le donne.

Mai indossare ad un colloquio cappelli o occhiali da sole

Infine, è opportuno non indossare, durante il colloquio, occhiali da sole o cappelli perché sono indice, rispettivamente, di scarsa attenzione verso il proprio interlocutore e di maleducazione.