Alcuni consigli su dove è maggiormente conveniente fare domanda per le graduatorie ATA per il triennio 2021-2023 

Entro il 22 aprile 2021 è possibile inviare le domande di iscrizione alle Graduatorie, per aggiornare la terza fascia, per il periodo 2021-2023, del Personale ATA (Amministrativo, Tecnico e Ausiliario) della scuola pubblica.

Per poter avere maggiori possibilità di essere chiamati in questo nuovo triennio è di importanza capitale capire dove è più conveniente presentare la domanda. 

Dove fare domanda per le Graduatorie ATA?

La possibilità di impiego cambia notevolmente a seconda della regione, della provincia e del comune, in cui si trovano le scuole prescelte. 

Chi era già presente nelle precedenti graduatorie, ha potuto constatare l’estrema difficoltà di essere chiamati in certe zone d’Italia. 

Differenze tra Sud e Nord

Questa difficoltà oggettiva, dipende dalla differenza quantitativa del numero di domande inviate al Nord e al Sud

Nel Meridione sono molte di più le messe a disposizione, rispetto ai posti disponibili. 

Per poter essere chiamati, quindi, è necessario avere un punteggio molto elevato perché la concorrenza è assai maggiore.

Il contrario succede in Nord Italia dove anche con un punteggio basso 

ci sono maggiori chance di posizionarsi bene nelle graduatorie delle singole scuole, ottenendo così supplenze anche in presenza di punteggio basso.

Un anno particolare

Per operare una scelta ponderata non bisogna considerare la situazione creatasi nell’anno scolastico 2019-2020 a causa della pandemia provocata dal Coronavirus

Quest’ultima, infatti, ha distorto il normale andamento delle richieste di supplenze in tutta Italia. 

Le regioni maggiormente appetibili 

Tenendo conto di quanto appena scritto, le regioni dove è maggiormente conveniente entrare in graduatoria sono: la Toscana, L’Emilia Romagna, la Lombardia, il Piemonte, il Friuli Venezia Giulia e il Veneto

Province piccole rispetto alle grandi città

Conviene molto di più inoltrare domanda nelle province più piccole e nelle cittadine meno abitate, rispetto alle città più grandi dove le richieste sono maggiori. 

Una scelta di vita

Se si sceglie di spostarsi da dove si sta vivendo, per cercare opportunità lavorative in altre province o regioni si deve mettere in conto  il costo della vita medio e dove conviene  risiedere nel periodo di eventuale supplenza.

Sono tutti aspetti che vi consigliamo caldamente di ponderare bene prima di effettuare la domanda per le Graduatorie ATA.