Il Senato ha approvato il decreto Sostegno Bis. Il lavoro degli OSS è stato finalmente premiato

Il decreto Sostegni Bis è stato convertito definitivamente in legge sabato 24 luglio, giorno nel quale si è votato al Senato. Gli operatori socio sanitari (OSS), i sociologi e gli assistenti sociali possono esultare: è stato finalmente riconosciuto il loro ruolo in ambito socio-sanitario.  Tutto ciò grazie ad un emendamento che crea il ruolo del personale socio sanitario nello stato giuridico del personale all’interno del Servizio Sanitario Nazionale (SSN). Mercoledì 14 luglio la Camera dei Deputati aveva votato la fiducia all’importante proposta.

Cosa cambia per gli OSS?

Prima di tutto, questo nuovo riconoscimento al lavoro degli operatori, che da venti anni ormai assistono medici ed infermieri nel loro quotidiano lavoro, potrà fornire un forte vantaggio alle prossime negoziazioni per il rinnovo del contratto nazionale nel settore sanitario, nonché maggiori diritti anche in ambito privato e nel terzo settore.